Rimozione dei tatuaggi a Roma nord

A volte può succedere che si abbia la voglia di rimuovere un tatuaggio che si è fatto molto tempo prima e, questo, per svariati motivi: perché magari è finito un amore a cui eravamo particolarmente legati, un’amicizia o semplicemente perché ci siamo stancati e non ci piace più. Le domande che sorgono spontanee sono: si può rimuovere un tatuaggio? Quali conseguenze avrò sulla pelle? Verrà rimosso completamente o rimarranno le cicatrici? Sentirò dolore? Sicuramente queste sono tutte domande giuste e pertinenti e che meritano le dovute risposte.
Rimozione tatuaggi Roma nord

Rimozione dei tatuaggi a Roma nord: meglio da professionisti del settore

Nell’antichità, i tatuaggi venivano rimossi in maniera barbara attraverso l’utilizzo di sale grosso e una fresa che lasciava cicatrici deturpanti. Ad oggi, la tecnica più risolutiva è il laser. Nonostante sia un trattamento lungo e doloroso resta, tuttavia, uno strumento poco invasivo che fa sparire, quasi del tutto o del tutto (dipende dai casi), l’inchiostro sulla pelle. La posizione del tatuaggio e il colore con cui è stato fatto incidono sulla sua rimozione. Il laser produce onde elettromagnetiche che sprigionano energia indispensabile per frantumare il colore a contatto con la pelle. Sicuramente anche il numero delle sedute dipende dal tipo di tatuaggio, dalla posizione e dal colore con cui è stato fatto.

Rimozione dei tatuaggi a Roma nord? Affidati ad esperti del settore e non improvvisare, potresti pentirtene!

 

 

Powered by